IL SORCETTO CON LA CODA CHE PUZZA
Play • 12 min

Fiaba tratta da FIABE ITALIANE di Italo Calvino.

Narrata da Maurizio Mosetti.

Si racconta che una volta c'era un Re, e questo Re aveva una figlia, bella da non dirsi. Le venivano proposte di matrimonio da Regnanti e Imperatori, ma suo padre non la voleva dare a nessuno perché ogni notte lo svegliava una voce che diceva: - Non maritare tua figlia! Non maritare tua figlia!

La povera ragazza si guardava allo specchio e diceva: - E come? Bella come sono, non mi posso sposare? - e non riusciva a darsi pace. Un giorno, mentre tutti erano a tavola, così parlò a suo padre: - Padre mio, perché io, così bella, non mi posso sposare? Ecco cosa vi dico: vi do due giorni di tempo, e se in questi giorni non mi trovate un fidanzato, io m'ammazzo...

Fiaba della tradizione siciliana (Caltanissetta).

--- Send in a voice message: https://anchor.fm/maurizio-mosetti/message
More episodes
Search
Clear search
Close search
Google apps
Main menu