Un Brand di arredamento e Digital Strategy: con Gianluca Diegoli
Play • 1 hr 3 min

La quattordicesima puntata del Podcast vede il ritorno di un gradito ospite, Gianluca Diegoli.

In questo nuovo appuntamento, gli host Claudio Tonti e Giovanni Ciampaglia si sono cimentati con l’immaginare i punti chiave di strategia digitale per un brand del settore arredamento. 

Come fare a posizionarsi e aumentare la consideration? Quanto contano i contenuti? L’omnicanalità che ruolo ha nella strategia? Scopriamolo insieme in sei punti. 


Il primo passo? Identikit e mappatura

Ipotizzando un’azienda che produce arredamento italiano di design, di fascia media e dalla distribuzione mista, il primo passo di una strategia digitale è il back to basic.

E' necessaria una mappatura basilare prima di lavorare alla strategia vera e propria.

Le aziende più strutturate non smettono di cercare di capire il loro cliente

L’ascolto del cliente è, dunque, il punto iniziale della strategia. Domande e ricerca le parole chiavi. 

Questo ascolto può avvenire parlando con le persone on site, monitorando i commenti online, intervistando o collaborando con un’azienda che si occupa di ricerche di mercato. 


Come posizionare un brand di arredamento?

Solitamente, i brand di arredamento, quando vogliono posizionarsi offline, scelgono di apparire su riviste di design. 

E nel digitale? È molto più complesso trovare lo stesso concetto, nonostante la presenza e l’aiuto del programmatic advertising. Occorre, dunque, cambiare approccio: comunicare le cose giuste nel modo giusto alle persone giuste anziché ripetere le stesse cose a tutti.


La creatività, il perno del posizionamento

Nel digitale, è il contenuto e non il luogo a essere il perno del posizionamento. 

Se parliamo di luoghi, invece, è indubbio che gli spazi più posizionanti a livello digital sono oggi i social media, e non è un caso che una strategia social sia proprio una strategia di contenuto.

Per quanto riguarda la creatività, tre sono le parole chiave che la devono caratterizzare:


• Argomento;

• Linguaggio da social media;

• Persone protagoniste.


È in questo modo che la marca viene vista e i social media trasformati in palcoscenico per dialogo e discussioni.


Un Customer Journey fluido e facile

Altro punto fondamentale di una strategia digitale per un brand di arredamento è facilitare il più possibile il percorso di scoperta della marca. 

Ma la vera sfida non è solamente creare un Customer Journey fluido ma anche essere flessibili, usare il digitale optando per nuovi mix. Come? Creando progetti ibridi tra offline e online e scegliendo nuove forme di collegamento tra cliente e brand.

In poche parole: ampliando le possibilità con approcci creativi.


On line o offline? E se fosse una questione di alleanze?

Considerare l’intero contesto e approfondire il concetto di omnicanalità: è anche questo un punto chiave necessario per ogni strategia digitale, in particolare quella di un brand di arredamento. 

In questo senso, è necessario creare tutti i presupposti affinché offline (negozi) e online (digital) collaborino tra loro. Fare squadra fa bene a tutti. 

Deve dunque nascere una nuova alleanza basata sulla condivisione del dato. Censire il dato, studiarlo, valorizzarlo, dev’essere obiettivo comune. È insieme che si vincono le sfide, presenti e future.


E tu come approcceresti un’azienda di questo tipo? Oppure: hai da proporci una nuova sfida di business? Se sì, scrivici a podcast@websolute.it. Ti aspettiamo!





More episodes
Search
Clear search
Close search
Google apps
Main menu