Il pane della condivisione
Play episode · 3 min
Safet Zec, pittore e scultore nato a Rogatica, Bosnia-Erzegovina, principale esponente del cosiddetto «realismo poetico», nella sua arte richiama il senso del quadro di Rembrandt che rappresenta il Cristo che guarisce i malati, opera che, come egli stesso dice, è stata fondamentale per la sua scelta artistica. Imponenti e di forte impatto emotivo sono i suoi cicli pittorici che rappresentano i migranti ammassati sui barconi, così come la presenza del pane ghermito dalle mani.

Ascolta la nota di Claudio Zonta S.I., dalla newsletter de "La Civiltà Cattolica", Abitare nella possibilità.
More episodes
Search
Clear search
Close search
Google apps
Main menu