Artribune
Gianni Dessì - Monologhi al Telefono a cura di Donatella Giordano
May 20, 2020 · 8 min
Play episode
Gianni Dessì – Monologhi al Telefono di Donatella Giordano – Artribune
Monologhi al Telefono di Donatella Giordano. L'artista si rapporta con un ipotetico
ascoltatore raccontando gli aspetti più intimi della sua ricerca. Un sistema che supera il
concetto dell'intervista classica - precedentemente pianificata - a favore di un approccio
libero, dove l'artista simula una conversazione e l'utente diventa l'interlocutore.
Gianni Dessì (Roma, 1955) è un grande sperimentatore della materia. La sua formazione da
scenografo ha da sempre influenzato la sua concezione di pittura: sin dagli esordi, infatti, i
suoi dipinti non appaiono costretti entro i confini della tela ma si espandono oltre i limiti
canonici. Nel suo monologo individua un punto di svolta decisivo nella sua ricerca artistica
che riconduce al 1987, quando realizza “Punto a capo”, un lavoro che, dice: “voleva essere
un momento di frattura da un prima per aprire un nuovo capitolo, e quel colore mi è servito
proprio per affacciarmi su un’altra dimensione”. Il giallo, infatti, è il colore che più caratterizza
la cifra stilistica dell’artista, in grado di materializzare la luce e di invadere gli spazi
circostanti al punto di alterarne la percezione.
Search
Clear search
Close search
Google apps
Main menu