Parole e salute
L'ascolto attivo
May 30, 2019 · 22 min
Play episode
Fin da piccoli ci hanno insegnato a parlare, ma non ci hanno insegnato ad ascoltare.
Eppure per avere una buona comunicazione tutto parte dall'ascolto.

Esistono diversi modi di prestare attenzione alle parole degli altri:

- il finto ascolto
- l'ascolto selettivo
- l'ascolto superficiale
- l'ascolto attivo.

Quest'ultimo è il migliore perché, per attuarlo, è necessario prestare veramente attenzione a tutto lo spettro della comunicazione (le parole utilizzate, il paraverbale e i movimenti del corpo).

L'ascolto attivo in pratica:

- usare le tecniche di continuazione ("vada avanti...", "ho capito...", "mmmh mmmh...", annuire col capo ecc.)
- ripetere le parole del paziente in maniera fedele, senza interpretare
- ricapitolare per controllare periodicamente la comprensione di ciò che ci viene detto
- tradurre in linguaggio medico una informazione comparsa nelle parole del paziente grazie alle parafrasi
- interventi di legittimazione ed espressioni empatiche che consentono al medico di allinearsi emotivamente al paziente ("è comprensibile che..., "capisco che...", "su questo punto, come possono esserle utile?", "mi è chiaro come sia doloroso parlare di..." ecc.)

Contattami qui https://t.me/bizzottoelena.
Entra a casa mia, puoi trovare qualcosa di interessante: https://www.elenabizzotto.it/
Search
Clear search
Close search
Google apps
Main menu