La giapponizzazione dell’Europa
Play episode · 4 min
Oggi cercheremo di analizzare la situazione dei tassi d’interesse in Europa e le similitudini con il Giappone, che raggiunge i 20 anni a tasso zero.
Nonostante una differenza assoluta, in termini sociali, culturali e politici, 20 anni fa il Giappone è stato il primo paese a portare i tassi a zero per cercare di dare impulso all’economia e successivamente la Banca centrale del paese del Sol Levante, iniziò il Quantitative Easing.
Cioè la modalità con la quale la Banca Centrale interviene sul sistema finanziario, per dare ulteriore impulso alla crescita economica aumentando la moneta in circolazione.
Tutto questo è stato poi adottato in Europa negli ultimi 5 anni, sino ad arrivare alla situazione attuale di tassi negativi.

Sigla di Eric Buffat
More episodes
Search
Clear search
Close search
Google apps
Main menu