CBI To Go 2.02 | Com’è la tua giornata tipica? - What is your daily routine?
24 min

Welcome to the second episode of our new Coffee Break Italian To Go podcast in which we’re in Stresa on the shores of Lake Maggiore, with Francesca, talking to native speakers about a variety of topics. In this episode we’re asking the question com’è la tua giornata tipica? (What is your daily routine?). We’ll listen to all of the interviews with Francesca out and about, while Mark is back in the studio and he’ll help you understand all the responses. Please note all interviews were filmed before lockdown.


Our Coffee Break Italian To Go interviews are also available as videos on our website. Click here to watch, and we’d love to hear your answer to this week’s question, so why not leave a comment and let us know if travel is important to you.This season will feature 10 episodes and if you’d like to binge all our video interviews right now and access our comprehensive lesson notes and vocabulary for each lesson, check out our full course in the Coffee Break Academy.

 

See acast.com/privacy for privacy and opt-out information.

Italian Podcast
Italian Podcast
Linguistica 360
News in Slow Italian #411- Italian Grammar, News and Expressions
Cominceremo con la presentazione, fatta lunedì dal Presidente eletto, Joe Biden, della sua squadra di politica estera. Subito dopo, ci occuperemo dell’ex presidente francese, Nicolas Sarkozy, sotto processo per corruzione. Poi, parleremo del lancio globale di una nuova funzione di Twitter, chiamata fleet, che consiste in contenuti che scompaiono in automatico. Infine, concluderemo questa prima parte della trasmissione con l’insolita decisione del famoso teatro dell’Opera di Madrid, El Teatro Real, di rimanere aperto, nonostante la pandemia.   Nel segmento Trending in Italy parleremo della mozione, approvata dal Consiglio comunale della città di Torino, che prevede di formare gli insegnanti di asili nido e scuole dell’infanzia sui temi della cosiddetta “pedagogia di genere”. Poi, discuteremo dello strepitoso successo della linea di abbigliamento, lanciata la scorsa settimana dalla catena di supermercati low-cost Lidl, che è andata letteralmente a ruba, soprattutto tra i giovani. - Cosa rivelano le candidature della squadra di politica estera di Biden? - Nicolas Sarkozy si presenta in tribunale, accusato di corruzione - I fleet di Twitter sono ora in tutto il mondo - Lo spettacolo deve continuare anche durante la pandemia! - A Torino gli insegnanti seguiranno corsi formativi sulla pedagogia di genere - In Italia esplode la mania per la linea di abbigliamento della Lidl
6 min
Learn Italian with LearnAmo - Impariamo l'italiano insieme!
Learn Italian with LearnAmo - Impariamo l'italiano insieme!
Graziana Filomeno - italiano online
7 grandi CLASSICI della LETTERATURA ITALIANA: le migliori opere italiane
La letteratura è un argomento vasto ed interessante e l'Italia è sempre stata molto produttiva: tanti sono gli scrittori e ancora di più i libri che sono riusciti ad entrare nei tomi scolastici, così abbiamo deciso di consigliarvene 7 tra i più importanti. Sicuramente avrete già sentito nominare alcune di queste opere o i loro autori, ma sono certa che non sapete proprio tutto tutto a riguardo. Cercherò quindi di ampliare la vostra conoscenza della cultura letteraria italiana senza annoiarvi! Siete pronti? Iniziamo!  Ancora non l’hai fatto? Resta aggiornato, seguici su YouTube, Facebook, Instagram e Twitter! Storia della letteratura italiana in 7 libri   Il capolavoro dell'esteta La prima opera di cui voglio parlarvi è: Il Piacere Si tratta di un romanzo, pubblicato per la prima volta nel 1889, scritto da Gabriele D’Annunzio, famosissimo scrittore, poeta, politico e patriota italiano, che ebbe una grande influenza sulla cultura italiana, tanto da aver dato vita ad un fenomeno artistico e culturale chiamato proprio “dannunzianesimo”. Nel suo romanzo, Il Piacere, D’Annunzio racconta di un nobile romano, Andrea Sperelli, che dopo la separazione dalla moglie, si innamora di Maria, una ricca donna che però è già sposata. Dopo una serie di eventi e opportunità rovinate, Andrea si ritrova da solo, a osservare un’epoca storica di grandi cambiamenti. Il Piacere è senza dubbio un’opera emblematica del Decadentismo italiano e della produzione di D’Annunzio che vi consiglio vivamente di leggere! Tra l’altro, è scritta talmente bene che sono sicura che alla fine della lettura vi ritroverete ricchi di nuove strutture e parole che renderanno il vostro italiano decisamente più colto e raffinato! Potete acquistarlo su Amazon: https://amzn.to/33hwJs6   Per guardarsi dentro La seconda opera di cui parleremo: La Coscienza di Zeno Ci troviamo davanti a un romanzo psicoanalitico scritto da Italo Svevo e pubblicato per la prima volta nel 1923. Si tratta di un libro dalla struttura molto particolare: la prefazione, infatti, è scritta dallo psicanalista di Zeno Cosini, il protagonista del libro, che dice di voler pubblicare per vendetta il diario del suo paziente, Zeno appunto, che si è sottratto alla cura che gli era stata prescritta. I capitoli del libro sono costituiti proprio dalle pagine del diario di Zeno, commerciante di famiglia ricca. Zeno ha un rapporto conflittuale con il padre, che si riflette su ogni aspetto della sua vita: in amore, nel lavoro e nel rapporto con amici e famigliari. Oppresso da un costante senso di inadeguatezza e inettitudine, Zeno è alla continua ricerca di una cura al suo forte malessere. Potete acquistarlo su Amazon: https://amzn.to/3m239hD   Non è facile essere nobili La prossima opera di cui voglio parlarvi è una delle mie preferite: Il Principe Ci troviamo dinanzi a un saggio critico di dottrina politica scritto dallo storico, drammaturgo e politico fiorentino Niccolò Machiavelli nel 1513. In questo saggio, Machiavelli espone le caratteristiche dei principati e i metodi per conquistarli e mantenerli. Proprio dalle idee veicolate in quest’opera nasce l’aggettivo “machiavellico”, ispirato all’autore e utilizzato tutt’ora per indicare qualcosa fatto con astuzia e in totale mancanza di scrupoli nei rapporti politici e sociali. Il Principe riassume il pensiero filosofico di Machiavelli, il quale è spesso sintetizzato nell’espressione “il fine giustifica i mezzi” o, in altre parole, ogni azione si può giustificare in virtù dell’obiettivo che si cerca di raggiungere. Potete acquistarlo su Amazon: https://amzn.to/3q1oGJL   Uno sguardo a chi nessuno guarda La prossima opera si intitola: I Malavoglia Si tratta di un romanzo scritto dall’autore siciliano Giovanni Verga e pubblicato nel 1881. Nell’opera si narra la storia di una famiglia di pescatori di Aci Trezza, un piccolo paese siciliano vicino a Catania.
10 min
More episodes
Search
Clear search
Close search
Google apps
Main menu